Libri accessibili

Il servizio LIA, Libri Italiani Accessibili. Innovazione, cultura e accessibilità per consentire alle persone cieche, ipovedenti e con difficoltà di avvicinarsi e fruire della lettura in formato digitale. Con il sostegno del Ministero della Cultura, dell’Associazione Italiana Editori e dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, un progetto tutto Italiano che primeggia in questo settore.

 

Il servizio LIA (Libri Italiani Accessibili) da quattro anni, grazie all’omonima Fondazione, si occupa di certificare la piena accessibilità dei libri digitali affinché possano essere utilizzati e fruiti da persone cieche, ipovedenti e con difficoltà. La Fondazione LIA, promotrice del servizio, è nata infatti con l’obiettivo di dare ai quasi due milioni tra ciechi e ipovedenti italiani, la possibilità di accedere agli stessi titoli di narrativa e saggistica negli stessi tempi e modi di un qualsiasi altro lettore. Accessibilità, integrazione e socialità sono i principi alla base di questo operato che è volto ad ampliare l’accesso ai prodotti editoriali di tutte le categorie deboli.

Il progetto, nato nel 2011 grazie al determinante sostegno del Ministero dei Beni Culturali e dell’AIE, Associazione Italiana Editori, ha portato quasi settanta case editrici ad aderire con un catalogo che al momento conta circa 15000 titoli.

Il LIA applica una vera e propria certificazione su gli ebook che le case editrici producono. Sono le stesse case editrici a chiedere la certificazione affinché i testi possano ricevere il bollino LIA che testimoni il rispetto di parametri legati alla fruibilità dei testi e alla compatibilità con i sistemi di lettura digitale. Dal 2013 è attivo il catalogo online dove poter scegliere tra tutti i titoli che hanno ricevuto la certificazione.

Il servizio ha ricevuto nel corso degli anni numerosi premi e segnalazioni perché è stato riconosciuto come veramente innovativo ed inclusivo nel panorama sociale, culturale ed anche tecnologico. Il catalogo si aggiorna di circa 400 titoli al mese e questo dato testimonia l’attenzione e lo sforzo che vengono impiegati per far uscire un libro in un’edizione in formato accessibile contemporaneamente alla classica edizione cartacea. In questo senso, il servizio LIA è un vero e proprio fiore all’occhiello nell’ambito socio culturale italiano, un ambito che spesso nel nostro paese è stato trascurato, portando l’impresa culturale italiana a soffrire e non poco per le scarse attenzioni e stimoli che l’hanno vista protagonista.

Per visitare il sito e scoprire il catalogo: www.libriitalianiaccessibili.it

Condividi questo articolo se lo trovi interessante:

Hit Counter provided by iphone 5