Colmare le distanze

La Farfalla magazine - Numero 3 - CopertinaL’Editoriale del Presidente dell’Associazione, Paola Anelli, sul nuovo numero de La Farfalla Magazine

Colmare le distanze

Colmare le distanze dice il titolo di questo numero de La Farfalla magazine. Ma è così difficile colmare le distanze e così continuo nella nostra quotidianità. Colmare la distanza dell’indifferenza, della paura, colmare la distanza che c’è tra noi e una richiesta di aiuto. Credo che colmare le distanze faccia bene a tutti e ci acquieti. Ma quando tutto questo avviene realmente?

Spesso ho visto colmare le distanze in modo apparente, privo di qualsiasi concretezza, e questo elude e fa male. Colmare la distanza con qualcuno in maniera superficiale significa accontentare e accontentarsi. Se immagino una distanza fisica tra due punti mi viene in mente che unirli significhi riempire lo spazio e creare un terrapieno solido e duraturo che possa sopportare accadimenti ed imprevisti.

Credo che colmare la distanza significhi scegliere l’accoglienza e l’ascolto, dedicare attenzione e tempo, rinunciare a qualcosa e donare qualcos’altro in maniera reciproca. In questo modo il nostro terrapieno sarà abbastanza forte da poterci edificare sopra tanto da poter realmente costruire insieme, sicuri di quel ponte, di quella distanza superata. Se si vuole colmare la distanza con un altro è necessario essere disposti a complementarsi con gli altri, interrogarsi, essere curiosi di un’altra storia, essere totali. Se si vuole colmare una distanza è necessario accogliere la differenza, lasciando cadere quegli schemi che altrimenti ci impediscono di vedere e di scoprire.

La nostra Associazione e questa Rivista hanno questo intento. Vorremmo aiutare a colmare le distanze tra le scelte e i pregiudizi. Vorremmo che la nostra accoglienza sia fruita, vorremmo che essere informati, conoscere tante realtà, poter esprimere un parere, costruire un progetto, significhi avere nuovi strumenti per nutrire una nuova visione culturale. Credo che questo possa aiutare a riempire quei vuoti culturali, materiali, emozionali e creativi che alimentano il disagio.

Paola Anelli

Aiutateci a colmare le distanze tra noi e voi. Inviateci le vostre storie, raccontateci di voi, partecipate a questa rivista e diffondetela il più possibile, fateci domande… noi… saremo felici di ricambiare.

 

Condividi questo articolo se lo trovi interessante:

Hit Counter provided by iphone 5